lunedì 10 aprile 2017

Con la pula di farro...

... ho realizzato 3 bei cuscini, taglia 40 cm x 30 cm circa.
coussin beige en balle d'epautre
prototipo: cuscino n. 1. Il retro ha una carinissima
stoffa in tinta con motivi giapponesi a piccoli ombrelli


Lo scopo era duplice:
- sperimentare nuovo materiale
- verificare come migliorare i problemi di cervicale (ahimè)

 La pula era già pronta da un paio di mesi, ho quindi effettuato i seguenti passi:

1. da tagli di tessuto per lenzuola ho recuperato il necessario per realizzare i cuscini nelle dimensioni volute. Poi cutter e blabla, imbastisco + cucio.

2. ho riempito con la pula: non sapendo bene come si comporta il materiale a distanza di tempo (immagino la pula si compatti con l' uso, ma verificherò di persona), ho forse esagerato con la quantità: 800 gr in uno e poco più di 600 gr per ciascuno degli altri due.

3. ho creato le federe , fissato l'etichetta "handmade"  che mi piace tanto e terminato con una cucitura lungo il bordo (sia per fissare le cuciture che per un tocco decorativo in più).

Io mio prototipo è quello in beige (1), un po' retro grazie al bordo à crochet (della mamma). Gli altri (2 e 3) sono già atterrati dalle figlie...




2 (retro in cioccolato con chiusura a nodo cinese) e
 3 (retro fiorito in tinta, si vede nella foto precedente)

ciscino rosa e verde in pula di farro


Direi che sono soddisfatta del risultato e nell'uso la  pula mi piace : è antitraspirante, antiacaro, antiallergenica. Il profumo non è affatto male ed il rumore nello sprimacciarlo è rilassante...




Le foto presenti in questo blog con il logo "creazioniedintorni" sono di mia
proprietà così come alcune senza logo. Ce ne sono altre prese da internet da fonti che le definivano free, quindi per queste ultime nel caso in cui
io abbia potuto ledere inconsapevolmente il diritto d'autore, vi prego di avvisarmi via e-mail e
verranno immediatamente rimosse. Grazie